Villaggi turistici Hotel Campeggi Bed & Breakfast Residence Agriturismo

Spilinga

spilingaIn pieno centro geografico di Capo Vaticano sorge Spilinga. La denominazione della cittadina dovrebbe derivare dalle spelonche (dal greco “spélinka”), nelle quali trovarono rifugio gli abitanti di Condrochilone, centro antico situato nella vallata bagnata dal torrente Buffa e distrutto da un’imponente frana. Casale di Tropea, fu ricostruita quasi del tutto con criteri antisismici dopo il terremoto del 1783. Numerose sono le attività artigianali a Spilinga; si evidenziano tra tutte, quelle inerenti la tessitura di stoffe, realizzate a mano con antichi telai di legno.

Specialità gastronomica
vino e ndujaLa maggiore notorietà proviene comunque dalla ‘nduja, un particolare insaccato etimologicamente legato ad una specialità francese similare, (“andouille”), probabilmente importata nella zona del Poro dagli spagnoli agli inizi del sec. XVII (viene infatti confezionato anche a Brattirò, Zungri e S. Gregorio). Si tratta d’una pasta composta di grasso di scarto di maiale, macinato con crivelli a buchi stretti girati a mano, alla quale viene aggiunta polvere di peperoncino piccante. Insaccata la pasta nel budello cieco, dopo esser stata tenuta due o tre giorni nella “madia”, viene affumicata con legni aromatici, quindi viene stagionata e consumata un anno dopo. Servita in diverse maniere, la ‘nduja viene venduta in Italia ed esportata all’estero.

Da visitare:

Chiesa di San Giovanni Battista, facciata ottocentesca con campanile.

 

From Address:
Powered by Phoca Maps
Joomla templates by Joomlashine