Villaggi turistici Hotel Campeggi Bed & Breakfast Residence Agriturismo

Limbadi

Chiesa san PantaleoPiccolo centro sul versante meridionale del Monte Poro, sorto secondo alcuni, ad opera di coloni Locresi in epoca magnogreca, da altri da Annibale e da altri ancora, dai superstiti di Nicotera, devastata dal’emiro Hasan-ibù-Alì nel 950. Subì in seguito, le incursioni saracene ed in epoca medioevale, aveva il centro in località Motta Filocastro, di cui restarono importanti testimonianze come ruderi di un antico castello costruito da Ruggero il Normanno. Venne chiamato “Limdade” per l’anemità del luogo. Il terremoto del 1783 lo distrusse quasi per intero; ricostruito, venne nuovamente danneggiato dal sisma del 1905.
Da visitare: la Chiesa di San Pantaleone; della Madonna Addolorata; della Madonna del Carmelo; le ville comunali, curate e lussureggianti. Molti sono i reperti e gli spunti antichi a Motta Filocastro, con le sue caratteristiche viuzze e le case costruite nella roccia. Belle pure le chiese della Madonna della Romania, S.S Cosma e Damiano ed il famoso “tocco”, luogo di raduno dei cavalieri di cappa e spada, dal quale si può ammirare il Golfo di Gioia Tauro.

Da Visitare:

CHIESE
Chiesa dell’Addolorata, di origine ignote, presenta una facciata a triplice ordine con torre campanaria a pianta quadrata. Chiesa di Santa Maria della Romania, a Motta Filocastro, fondata nel Cinquecento e rimaneggiata nei secoli successivi, con torre campanaria e portale con lunetta marmorea cinquecentesca.
GUSTO
Vecchio Amaro del Capo, prodotto dalla distilleria Caffo, frutto di un’antica ricetta e vecchia esperienza. Rinomato in Italia ed all’estero.
TRADIZIONI
Festa del Contadino, festa patronale in onore di San Pantaleone, M.M. Patrono di Limbadi, con stands gastronomici e propagandistici, per la gioia dei partecipanti, i quali potranno gustare i sapori della terra di Calabria, allietati da musiche e canti.

 

From Address:
Powered by Phoca Maps
Joomla templates by Joomlashine