Villaggi turistici Hotel Campeggi Bed & Breakfast Residence Agriturismo

Fabrizia

fabriziaNei piani montani, che da Serra San Bruno arrivano al Monte Croce Ferrata, nel cuore delle Serre, sorge Li Prunari (antico nome di Fabrizia), il più alto comune del vibonese, attorniato da una montagna incontaminata e suggestiva, con panorami dal verde lussureggiante di pini, abeti, faggi e castagni, brillante per le acque sorgive in località Vallonello Caporale.
La storia consegna la città di Caulon e questi territori, come premio di guerra dopo la battaglia di Lepanto, ai Carafa di Roccella. Nel 1590, il principe Fabrizio Carafa (da cui deriva, in segno di riconoscenza, il nome
attuale di tale centro), scelse questi luoghi incontaminati come propria residenza estiva, facendovi costruire un castello ed edifici di culto.
Ancora legata ad antiche tradizioni, il locale artigianato offre ottimi funghi e deliziose fragole, che vengono lavorati in loco e largamente esportati. Il centro cittadino, dominato dalla Chiesa del SS Rosario, risalente al 1611, è caratterizzato da stradine sinuose e palazzi con splendidi portali di granito locale e balconi in ferro battuto.

Da Vedere:

CHIESE
Chiesa di Santa Maria delle Grazie, voluta dal Principe Fabrizio Carafa nel 1594. Conserva pregevoli opere d’arte del 700-800: Battistero marmoreo con cappello ligneo intagliato; acquasantiera marmorea; ostensori argentei; opera di argentieri senesi. Chiesa del Santissimo Rosario, edificata dai Carafa nel 1611, custodisce la Madonna del Rosario, preziosa icona seicentesca di scuola meridionale.

 

From Address:
Powered by Phoca Maps
Joomla templates by Joomlashine